Un grande successo della squadra ligure ed una grande riconferma ai vertici del taekwondo nel Nord Italia. A Verona, in occasione della prova interregionale per Comitati, si classifica al primo posto la squadra FITA Liguria, capitanata dal Maestro Sandro Cappello,  coadiuvato dai Maestri Giovanni Caddeo e Pietro Fugazza. Netta la superiorità espressa nei confronti di Toscana (seconda) e Lombardia (terza) oltre a Veneto (Regione ospitante) ed al Piemonte. Gioia e soddisfazione per Laura Toma, la presidente del Comitato Liguria, al suo primo trofeo conquistato alla guida di un movimento sempre in crescita negli ultimi anni. In gara, gli atleti Cadetti, gli Juniores ed i Seniores.

Bottino assolutamente invidiabile, con ben 13 medaglie d'oro, firmate da Andrea Montecchiesi -45 kg cadetti, Andrea Tiziano -48 kg junior, Alessandro Pileri -51 kg junior, Nicolò Dodero -55 kg junior, Mauro Faulisi -68 kg junior, Alessandro Garilli -78 kg junior, Gaia Gavarone -41 kg cadetti, Alessio Asti +65 kg cadetti, Giulia Corsanego -44 kg cadetti, Margherita Ramella -57 kg senior, Eljaik Jorhabib -54 kg senior, Giovanni Maglio -58 kg senior e Riccardo Persano -80 kg senior. I cinque argenti arrivano grazie alle prestazioni di Eugenio Lagomarsino, Francesco Russo, Jago Campanella, Giulia Pirino e Lucia Carfora. Undici, invece, i bronzi: Vingelle D'Agostino, Noemi Falcone, Alessio Tiziano, Lorenzo Rota, Nicola Madiai, Moreno Monticelli, Francesco Sola, Arianna Perozzi, Camilla Grillo, Desi Greco e Daniele Re.

Tredici atleti per tredici medaglie: è il bottino firmato a Cagliari dalla Scuola Taekwondo Genova del maestro Pietro Fugazza in occasione degli Interregionali dell'isola. Sette successi per Gaia Capurro, Augusto Campazzo, Sofia Capaldini, Emanuele Ferrari, Andrea Fossa, Greta Peyrone e Alessia Panza, due argenti con Brigida Bernardi e Giacomo Costella ed i quattro bronzi di Simone Colletti, Pietro Santamaria, Ivan Rodà e Benedetta Boccalari. Cinque medaglie, tre ori (Gaia Gavarone, Federica Molinari, Alice Manca) e due argenti (Noemi Falcone, Siara Della Pietra) per l'Olimpia Savona del maestro Giovanni Caddeo.

Questo fine settimana il taekwondo ligure sarà impegnato su due fronti. Agli Interregionali di Sardegna, a Cagliari, si gareggerà in tutte le categorie di cintura e, quindi, sarà una buona occasione per far fare esperienza anche alle nuove leve. A Verona, gli agonisti cinture rosse e nere disputeranno una prova a squadre. La gara è riservata alle rappresentative regionali: oltre alla Liguria ed al Veneto, scendono in campo anche Piemonte, Lombardia, Veneto e Toscana. Lo scopo è di preparare ciascuna Regione per i prossimi Campionati Italiani a Squadre in programma ad Ancona sabato 25 e domenica 26 aprile. La rappresentativa ligure sarà diretta dal Maestro Sandro Cappello, coadiuvato dai Maestri Giovanni Caddeo e Pietro Fugazza. L'auspicio sarà anche quello di testare lo stato di forma dei ragazzi e l'acquisizione di particolari tecniche e tattiche più efficaci con il sistema delle corazze elettroniche. In gara, i Cadetti Gaia Gavarone, Giulia Corsanego, Vingelle d'Agostino, Noemi Falcone, Alessio Tiziano, Lorenzo Rota, Nicola Madiai, Andrea Montecchiesi, Jago Campanella, Moreno Monticelli, Francesco Sola, Alessio Asti, gli Junior Arianna Perozzi, Camilla Grillo, Giulia Pirino, Lucia Carfora, Andrea Tiziano, Alessandro Pileri, Nicolò Dodero, Alessio Amella, Mauro Faulisi, Francesco Russo e Alessandro Garilli, i Senior Margherita Ramella, Desi Greco, Eljaik Jorhabib, Giovanni Maglio, Eugenio Lagomarsino, Luca Scarano, Daniele Re e Riccardo Persano.

La giovane Campionessa Italiana della Scuola Taekwondo Genova difenderà i colori dell'Italia ai prossimi Mondiali Juniores in Cina Taipei. Lunedì è prevista la partenza per Roma al raduno nazionale dell'Acqua Acetosa sino al 13 di marzo, dopodichè subito partenza per l'Oriente dove necessita un periodo di ambientazione al fuso orario e gli azzurrini si alleneranno anche abituandosi al clima caldo-umido. I Mondiali incominceranno il 23 marzo e Giulia combatterà il 24 marzo nella categoria di peso -44 kg. Le possibilità di medaglia ci sono, ma per raggiungere il podio, Giulia dovrà vincere almeno 4 combattimenti e in una competizione mondiale non è proprio una cosa semplice. Vincerà chi avrà più voglia di vincere, perchè credo che le capacità le abbiano tutti a questi livelli. Sarà la determinazione e la massima concentrazione a fare la differenza e se Giulia saprà mixare le due cose avrà buone possibilità di salire sul podio. Per l'Italia e soprattutto per la nostra scuola è comunque motivo di orgoglio sapere di una nostra compagna convocata per una così importante manifestazione di sport. A lei vanno i nostri migliori auguri di successo per la gara e comunque vada la aspetteremo con un grande abbraccio al suo ritorno.

Anche a Giaveno, in occasione degli Interregionali Piemonte, arrivano ottimi risultati per G.S.San Bartolomeo di Staglieno ed il Taekwondo Athletic School Tigullio nel settore delle Forme. Tre ori, un argento e due bronzi per il team della maestra Ivana Caneddu. Vittorie per la senior India Scavello (cintura nera 4° Dan) e le master Maria De Leo (cintura nera 1° Dan) e Myriam Rossi (cintura blu). Piazza d'onore per lo junior Davide De Pascale (cintura rossa), terzi Giuseppe Scavello (cintura nera 1° dan) e Michele Lionetti (cintura blu).  Per la società del Tigullio, diretta da Roberto Cappuccio, vincono lo junior Luca Mariani (cintura rossa), il cadetto Andrea Sanguineti (II poom) ed il senior Francesco Mariani (cintura rossa). Sul podio, con la soddisfazione di altri tre bronzi, anche i cadetti Roberto Vattuone (cintura gialla), Andrea Blandino (gialle-verdi) e Matteo Sanguineti (cintura nera 2° dan)

Cerca

Radio 19

Dae do

 

 

Immagini Casuali