Pioggia di medaglie per i nostri atleti impegnati nella finale della prestigiosa Coppa Chimera.
I nostri ragazzi hanno superato tutti round organizzati nei mesi scorsi, accedendo alle varie finali e ottenendo ottimi piazzamenti in quella che è, dopo i campionati italiani, la manifestazione di forme e freestyle più competitiva a livello nazionale.

Di seguito tutti i medagliati Liguri.
🥇ORO:
Emanuele Fugazza
Simona Barletta
Joel Delgadillo
Matilde Cusano
Alessandro Carta
Siro Tacchella
Arianna Palermo
Giorgia Casari
Gaia Casari
Ginevra Piga

🥈ARGENTO:
Ludovica Fugazza
Nicolò Rebolino
Federico Serain
Carla Rolando
Nicole Masala
Leonardo Fortuna
Caterina Bonsignore

🥉 BRONZO:
Daniele Masala
Andrea Norbiato
Gianmario Piga
Francesco Doddis
Gabriele Piga
Annalisa Amelia
Alexis Hernandez
Manuela Di Vita
Pietro Siccardi
Agata Zafferani
Guido Abate
Liliana Corral
Daniela Pompeo

 

Con la ripartenza del circuito internazionale delle gare di combattimento, gli atleti liguri tornano a conquistare medaglie. Questa volta è stato il turno della giovanissima Nicole Masala, classe 2010 in forza alla Scuola Genova, che a Montpellier ha ottenuto una splendida medaglia d'oro nella categoria al limite dei 33kg. L'evento, che ha visto la partecipazione di oltre 500 atleti da tutta Europa, è stato per lei il primo vero ritorno sul tatami dopo la lunga pausa forzata a causa della pandemia. In Francia Nicole, accompagnata per l'occasione dal tecnico Giulia Pirino, ha dominato le avversarie conquistando il gradino più alto del podio con un'ottima prestazione sotto il profilo tecnico e atletico. Sul podio anche i compagni Ginevra Venturi e Filippo Patri, entrambi terzi classificati, mentre si ferma prima delle semifinali l'avventura di Riccardo Pastore.
 
"Queste gare combattute dopo una lunga sosta sono sempre molto complicate e nascondono molte insidie sotto il punto di vista fisico, atletico e psicologico, ma i ragazzi si sono ben comportati e, anche chi non ha ottenuto medaglia, ha comunque dimostrato di andare nella giusta direzione" commenta il maestro della Scuola Genova Pietro Fugazza "Questa era per noi la seconda gara dopo il MultiGames di Sofia che ha visto impegnate le cinture nere. Il nostro obiettivo è sempre quello di continuare a crescere per poter puntare ai più alti traguardi".
 
Tempo di ripresa anche per il taekwondo ligure, nella giornata di mercoledì 30 giugno si è infatti svolto il primo raduno regionale per cinture rosse e nere della stagione. Per l'occasione, i commissari regionali Fugazza, Cappello e Caddeo hanno organizzato un vero e proprio meeting di combattimento. Su due aree, allestite per l'occasione all'aperto nel rispetto delle attuali normative in materia di contenimento dei contagi da Covid-19, si sono affrontati oltre 60 atleti, arbitrati dagli ufficiali di gara nazionali e internazionali della nostra regione. Un'occasione importante per i tanti ragazzi partecipanti per riprendere confidenza con il contesto agonistico prima di una stagione che presto verrà ufficializzate e che prevede molti impegni ravvicinati.

"L'incontro di oggi è servito per toglierci di dosso la ruggine accumulata in questi mesi, che sono stati molto duri per tutti i ragazzi, ma che abbiamo cercato di superare insieme, grazie anche al grande lavoro dei maestri che ogni giorno lavorano con passione sul territorio per dare ai proprio atleti la possibilità di continuare ad allenarsi e coltivare la propria passione" commenta il Presidente regionale Bruno Delfino "Ci auguriamo che la stagione 2021-2022 sia quella del riscatto, abbiamo tanti atleti promettenti che non vedono l'ora di tornare a combattere per obiettivi importanti. A Novembre sono in programma i campionati europei Juniores, alcuni nostri ragazzi come Aurora Ceccantini e Gian Alberto Ballerino inseguono una convocazione, dopo aver già rappresentato l'Italia nell'ultima kermesse europea a Marina D'or 2019". Il taekwondo ha forzatamente chiuso la propria stagione agonistica a Febbraio 2020, a poche settimane dal campionato assoluto per under 15, under 18 e seniores che si sarebbe dovuto svolgere a Genova. "La nostra speranza è quella di poter portare in città un evento così importante, se la federazione vorrà noi siamo pronti" conclude Delfino. 

Per il taekwondo ligure gli allenamenti proseguono nelle società sportive per tutta l'estate, tra tatami e televisione, pronti per seguire le gesta dei tre atleti italiani qualificati per le Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo, Vito Dell'Aquila, Simone Alessio e Antonino Bossolo 

IN FOTO: immagini tratte dal meeting regionale di combattimento di mercoledì 30 giugno
 

Sabato 19 giugno 2021 si è svolta la sessione di esami Poom/Nera.

La commissione d'esame era composta dai Maestri:

Fugazza Pietro      per la sezione    COMBATTIMENTO

Caddeo Giovanni   per la sezione    TECNICHE

Terrile Fabrizio      per la sezione     FORME

Le forme sorteggiate sono state: 

Per l'esame da 1° DAN        6° taegeuk

Per l'esame da 2° DAN        7° taegeuk

Per l'esame da 3° DAN        8° taegeuk

 

COGNOME NOME GRADO VOTO
       
HERNANDEZ LAROSA DIEGO ALEJANDRO 1° POOM 6,6
DEBILIO FRANCESCO 1° POOM 7,26
MAGGIOLO STEFANO 1° POOM 7,77
DI DUCA FILIPPO 1° POOM 6,58
MORREALE MANUEL 1° POOM 6,34
       
MOSELE GIACOMO 2° POOM 6,25
MACCHIONI DANIELE JAMES 2° POOM 6,25
       
VOLPI GIULIA NERA 1° DAN 6,08
PERTUSATI MATTEO NERA 1° DAN 6,89
MORGANO LORENZO NERA 1° DAN 6,42
CIOMMEI GIORGIA NERA 1° DAN 6,67
CHIUMINATTO ALESSIA NERA 1° DAN 7,64
VALLARINO IVAN NERA 1° DAN 6,64
CAMERINI MARTA NERA 1° DAN 6,58
FULCHERI LORENZO NERA 1° DAN 6,8
TERRILE JACOPO NERA 1° DAN 6,61
VILLEGAS ESPINOZA VALERIO NERA 1° DAN 6,22
COSTA VERONICA NERA 1° DAN 6
       
VAGHINI MATTEO NERA 2° DAN 7,48
RISSO ERICA NERA 2° DAN 7,63
URBANO DANIELE NERA 2° DAN 6,06
INGA ROMERO ROBERTH ALEXANDER NERA 2° DAN 7,15
REHAN MUHAMMAD MOAIZ NERA 2° DAN 6,49
LAZZARA LEONARDO NERA 2° DAN 6,89
NARDI PAOLA NERA 2° DAN 6,77
       
BERNARDI BRIGIDA CAMILLA NERA 3° DAN 7,42

 

Cerca

Radio 19

Dae do

 

 

Immagini Casuali