Si è concluso domenica 7 novembre il primo campionato regionale ligure del post lockdown, organizzato al Palasport di Quiliano. Oltre 250 atleti da tutta la regione si sono sfidati alla caccia del titolo di campione ligure, offrendo uno spettacolo che, in Liguria, mancava dal Febbraio 2020. La gara, una delle prime organizzate in Italia a livello territoriale, ha visto anche la partecipazione di cinture nere da Lombardia, Piemonte e Trentino, in previsione degli imminenti campionati italiani in programma il 20 e 21 novembre a Busto Arsizio (VA). “Questo evento è un momento di ripartenza, richiesto a gran voce da atleti e allenatori, siamo orgogliosi di averlo organizzato, dando così un importante segnale di ripartenza. Ringrazio tutti i collaboratori che si sono adoperati per organizzare questo evento” ha dichiarato il presidente regionale Bruno Delfino “L’aver aperto anche ai senior nere di alte regioni è motivato dalla necessità di permettere ai nostri agonisti più importanti di togliersi la ruggine accumulata in due anni di inattività e preparare al meglio un appuntamento importante come il campionato italiano”.

A livello agonistico, la gara ha visto la conferma della Scuola Taekwondo Genova sul primo gradino della classifica per società, con 78 medaglie complessive (34 ori, 23 argenti e 21 bronzi) davanti a Lanterna (10 ori, 6 argenti e 6 bronzi), Olimpia (8 ori, 10 argenti, 8 bronzi). Premiate anche San Bartolomeo, quarta classificata con 6 ori, 8 argenti e 6 bronzi, e Polisportiva Città dei ragazzi, con 4 ori, 8 argenti e 1 bronzo.

 

ELENCO CAMPIONI REGIONALI 2021

Scuola Genova: Giorgia Pirino, Augusto Campazzo, Alessio Guastella, Riccardo Pastore, Stefano Maggiolo, Lucrezia Maloberti, Daniele Masala, Filippo Maria Lampis, Emanuele Fugazza, Filippo Patri, Giulia Guglielmi, Giulia Pollini, Anita Radu, Nicole Masala, Alessandro Carta, Benedetta Epifanio, Pierfilippo Maggioncalda, Ibrahima Diawo, Christian Pastore, Guido Abate, Nicolò Rabaglia, Giada Urciuoli, Michael Frogiero, Maristella Maggioncalda, Rachele Bodratto, Francesco Doddis, Arianna Abate, Sofia Castagnola, Elisa Pollini, Daniele Maffei, Elisa Cacia, Agnese Dameri, Alisia Zamboni Alberto Marchese

Lanterna: Anna Fossaceca, Miroslav Monaldi, Alice Rubba, Caterina Fracassi, Matteo Casanova, Serena Ferro, Gabriele Giorgianni, Flavia Russo, Mattia Bilella, Filippo Pincelli

Olimpia: Hernandex Jordan Morales, Olivia Cuvato, Pietro Caddeo, Paolo Briano, Matteo D'Annunzio, Alberto Burchi, Nicole Garrone, Mattia Tommasi, Sofia Ciarlo

San Bartolomeo: Bevilacqua Matteo, Dapino Berenice, Incerti Pietro, Luti Alessandro, Poirè Riccardo, Sarlo Amedeo

Città dei Ragazzi: Din Francesca Tassan, Karolin Cafferata, Samuele Repetto e Matthew Cavazzuti

Athletic School Tigullio: Giada Paggi, Tommaso  Paggi,  Gioele Gabai, Simone Suma, Francesco Volpe

Black Sharks: Federico Raffo e Stefano Brizzolari

Hwasong: Sema Kevin, Giovannini Arken Massimo

Hung Ki Kim: Davide Pozzi, Giacomo Giustini

Marassi Taekwondo: Nikolli Orghesi

Taekwondo Vallescrivia: Matilde Cicerone

 

 

È ufficialmente ripartita la stagione agonistica del taekwondo e lo ha fatto in grande stile, con i campionati italiani juniores cinture nere, che si sono svolti a Giugliano (NA) il 23 e 24 ottobre. Una gara che ha visto la partecipazione di tutti i migliori talenti italiani, alla caccia del titolo di campione nazionale che potrebbe aprire loro le porte della nazionale in vista dei prossimi campionati europei di categoria, in programma a Sarajevo (Bosnia Herzegovina) dal 12 al 15 novembre. Il direttore tecnico Nolano, infatti, non ha ancora diramato la lista dei convocati ai raduni di selezione in vista dell'appuntamento continentale e i campionati di Giugliano hanno rappresentato una grande vetrina in tal senso. 

Tra le osservate speciali a Giugliano c'era sicuramente Aurora Ceccantini, classe 2005 tesserata per il gruppo sportivo San Bartolomeo della maestra Caneddu, che ha ottenuto la medaglia d’argento. Per Aurora si trattava del debutto nella categoria juniores, lei che tra i cadetti ha fatto incetta di medaglie, arrivando a rappresentare l'Italia in occasione dei campionati europei del 2019. A Giugliano, ha brillantemente superato i turni eliminatori, concedendosi anche il lusso di una vittoria per ko tecnico in semifinale ai danni dell’atleta toscana Piccinetti. In finale, Aurora ha dovuto arrendersi alla laziale Traversi in un incontro molto spettacolare e ricco di capovolgimenti di fronte che ha visto l’avversaria prevalere con il punteggio di 31-22. 

“Siamo molto soddisfatti del risultato di Aurora, ottenuto al debutto in una categoria nuova per lei, contro avversarie più grandi ed esperte” commenta l'allenatore Alessio Albero, al fianco di Aurora a Giugliano “Crediamo di aver fatto una buona impressione anche agli occhi del direttore tecnico Nolano e di poterci giocare le nostre carte anche in vista dell'imminente campionato europeo. l tempo è comunque alleato di Aurora e siamo sicuri che, lavorando con serietà e impegno come ha sempre dimostrato di poter fare, potrà inseguire ancora grandi traguardi”. 

Si ferma invece prima del podio il cammino degli altri atleti liguri in gara: Simone Effori, Augusto Campazzo, Tommaso Zaino, Alessio Guastella, Gian Alberto Ballerino, Matthew Cavazzuti, Alessandro Luti, Giacomo Edia, Berenice Dapino, Alessandro Rubba, Federico Frau e Moaiz Rehan. 

Il prossimo appuntamento per il taekwondo ligure sono ora i campionati regionali in programma il 7 novembre a Quiliano (Savona), che inaugureranno la ripresa delle attività agonistiche anche a livello territoriale.

Riccardo Persano

In occasione della sessione federale per il conseguimento di Dan e diploma insegnanti tecnici, tenutasi a Formia nei giorni 1,2 e 3 ottobre, il maestro Pietro Fugazza è stato nominato in commissione esaminatrice per gli esami di sesto e settimo Dan.

Si tratta della prima volta che un maestro ligure viene insignito di questo importante ruolo, da parte del presidente Delfino e di tutto il movimento ligure le più vive congratulazioni al maestro Fugazza 

Inizia nel migliore dei modi la stagione agonistica del taekwondo ligure. Agli European Kids di Tallin, la Scuola Genova ottiene due splendide medaglie con Emanuele Fugazza e Virginia Lampis. Fugazza, figlio d'arte classe, ha vinto la semifinale contro l'atleta lituano, per poi arrendersi in finale contro l'ucraino  Mykhailo Kopieikin. Ottima prova anche per Virginia Lampis, che ha passato i quarti di finale contro l'atleta lituana e ha perso in semifinale contro la croata  Petra Uglesic. "Sono molto soddisfatto della mia prestazione, anche tenendo conto che questa era per me la prima esperienza in una gara di questo livello. Ammetto che puntavo all'oro, ma in finale ho trovato un atleta molto forte, per cui per ora va bene così" commenta Emanuele, mentre per Virginia "In gare come questa è importante salire sul podio, ora non vedo l'ora di tornare in palestra per allenarmi e continuare a coltivare il mio sogno di rappresentare un giorno la mia Nazionale in una grande competizione"

 
Soddisfatto anche il maestro Fugazza: "Anche se l'oro è sempre la medaglia più ambita, sono molto soddisfatto della prestazione dei ragazzi, che hanno ancora tanto tempo per migliorare davanti a loro. Con le medaglie di Emanuele e Virginia, la nostra scuola si conferma a livello delle migliori società europee e inizia con il piede giusto la nuova stagione"
 
Con l'inizio di settembre, riaprono i battenti le società liguri, pronte a recitare un ruolo da protagoniste in campo nazionale e internazionale. (Riccardo Persano)
 

Cerca

Radio 19

Dae do

 

 

Immagini Casuali